SANTAN~1

L’AMACA del 3 luglio 2013 (Michele Serra)

No che non è adatta a una qualunque carica istituzionale, la signora Santanché: ha i modi politici di una campionessa di wrestling, e ogni due parole che dice una ha il dono di fare uscire dai gangheri non solo gli avversari, ma anche la metà dei suoi. Detto questo, il Pdl ha tutto il diritto di nominarla, e il Pd, per non votarla, è costretto ad arrampicarsi sugli specchi. Un governo con il Pdl è un governo con il Pdl. Punto. Con quel leader (pregiudicato), quelle idee, quei toni, quell’aggressività, quegli esponenti.

Non è la prima volta che il Pd è costretto a contorsioni dolorosissime per tenere insieme ciò che insieme non può stare: la fedeltà a un’alleanza politica che gli assegna — oltre tutto — la carica di primo ministro, e l’esigenza di non disgustare troppo i propri elettori. Se questo può rassicurare il Pd, sappia che il culmine del disgusto è stato già raggiunto e superato prima nei giorni orribili del voto per il Quirinale, poi incassando la patologica alleanza con Berlusconi. Che cosa di peggio può aggiungere, a questo quadro, la nomina di Santanché? Che la votassero. Almeno, ogni volta che la sentiamo parlare in quella veste, ci ricordiamo in che razza di disastro siamo andati a ficcarci.

About these ads

28 pensieri su “L’AMACA del 3 luglio 2013 (Michele Serra)

  1. A me fa schifo ma non sono IO che ci ho fatto il governo assieme ! Questa ” battaglia ” sulla sua carica non sposta una virgola su nulla e , anzi , sposta inutilmente l’attenzione mediatica su problemi futili , tanto cari al PDL e forse a parte del PD , quindi lasciamo perdere e se ce la facciamo concentriamoci su cose di peso , mi rivolgo a questo disastroso governo delle ” Larghe Intese ” , dal momento che ci siamo dovuti accollare NOI elettori questa ” soluzione ” che almeno provi a fare qualcosa di utile al Paese e a noi , almeno ci provi !

  2. Il PD è morto nel momento in cui, per raggiungere l’obiettivo di governare con il caimano, ha colpito per la terza volta alle spalle Romano Prodi, l’unico antidoto a Berlusconi in 20 anni. Prodi un signore nel rifiutare la tessera PD senza polemizzare! La pitonessa è stata schifata finanche dai suoi ex-camerati di FLI ma va bene a D’Alema &C!

    • Gennaro, secondo me il PD si è buscato la malattia quando si è accoppiato con Monti!! Quel virus lo consuma inesorabilmente. Avrebbero potuto curare, ma la medicina è particolarmente amara per il palato del PD, abituato al dolce dell’ultimo ventennio!

  3. Il PD è costretto a contorsioni dolorosissime? E’ costretto? Il PD, ma dov’è ‘sto PD? Se storce il naso è solo perché ha paura di perdere elettori, non è una questione di ideali. E’ chiaro che se ti metti con Berlusconi poi tocca prendere il pacchetto completo, Santanché compresa. Il problema è a monte: NON DOVEVANO allearsi col PDL.

      • Intendevo che perderanno anche gli irriducibili, fra i quali c’ero anch’io, prima di assistere a quello scempio che è stata la rielezione di Napolitano. Quando ho capito che Prodi non ce l’avrebbe fatta, mi sono vergognato come un cane di aver votato PD praticamente da quando è nato, anzi, pure da prima.

  4. Lasciando da parte tutte le considerazioni di opportunità per il PD , data la situazione di m…… in cui si trova, a me soltanto l’idea che la Santanché sieda su quella poltrona scatena una rabbia incontenibile, e non pecco di presunzione se penso che milioni di persone la pensano come me!

  5. Non è in tema, ma voglio complimentarmi con Giacomo per la nuova veste tipografica! Sta dando spazio al suo senso del bello e questo blog è davvero – non so se in termine è calzante – molto elegante! Grazie

  6. Ma sì che la votino, così si avrà più stridente il gap tra questa vajassa e la presidente della Camera!
    D’altronde, come ha detto Crozza, anche lei in fatto di missioni umanitarie ha un bel curriculum: è stata vice di La Russa e convivente con Sallusti!

  7. Lasciamo perdere ogni commento su quel culo piatto della “signora”Santanchè,è il PD che si sta e ci sta sommergendo di fango,e,cosa ancor più grave,dentro questo fango annegherà,inghiottito dalle sabbie mobili in cui volutamente si è ficcato.Provo estremo disgusto e tristezza per noi che l’abbiamo sostenuto.PD fai schifo al pari del PDL.

  8. Credo che il PD abbia fatto di peggio che non votare per la Santanchè. Puntare i piedi sull’elezione di questa donna a vicepresidente della Camera non ha nulla di ideale. Non è una battaglia che possa ridare credibilità a una partito che si è coperto di ben altre vergogne e che si sta scavando la fossa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...